16
ago

Crepes dolci

scritto da Elisa, in: Dolci, Merende

Ciao bambini, oggi prepariamo insieme le crepes dolci col gelato e la nutella. Sono davvero buonissime e velocissime da fare, ottime per una merenda estiva!

Parola di cuoche!

La ricetta

Ingredienti per 10 crepes circa

2 dl. di latte
1 uovo
100 gr. di farina 00
1 pizzico di sale
1 cucchiaino di zucchero
burro

Mescolate, senza sbattere, in una ciotola l’uovo con un pizzico di sale, lo zucchero e poco latte, unite la farina e mescolate bene con una frusta per sciogliere bene i grumi.Versate il resto del latte e continuate a mescolare fino ad ottenere una pastella fluida e liscia.
Ora fate preparare alla mamma le crepes, ditele di ungere con un po’ di burro una padellina e metterla sul fuoco. Quando è calda versare un po’ di pastella e ruotare la padellina in modo da distribuire la pastella su tutta la padellina formando uno strato sottile. Appena si è rappresa da un lato girarla e cuocerla dall’altro lato. Ogni due, tre crepes, dite alla mamma di ungere nuovamente la padellina con altro burro, non occorre farlo per ogni crepes.

Quando saranno pronte, potrete farcirle come volete, con la nutella, con del gelato, aggiungere della panna o della frutta, e in inverno potete usare anche la marmellata, credetemi, non resterete delusi, parola di cuoche!!!

20
apr

Gli gnocchi di patate

scritto da Elisa, in: Primi piatti

 

Ciao bambini, domenica sono stata dalla nonna e, siccome il nonno è un gran golosone,  abbiamo preparato gli gnocchi di patate.

Io mi sono divertita tantissimo con la mia mamma e ora vi spiego come si fanno così potrete farli anche voi. E poi sono davvero buoni e nutrienti!

Parola di cuoche!

La ricetta

Ingredienti per 4 persone:
Per quanto riguarda gli ingredienti non ci sono dosi precise, dipende dalle patate che si utilizzano e dal loro grado di umidità. E’ preferibile usare patate vecchie piuttosto farinose, come quelle rosse o a pasta bianca, che contengono poca acqua e quindi prenderanno meno farina. E’ importante non incorporare troppa farina, altrimenti gli gnocchi risulteranno duri. Un’altro accorgimento è quello di cuocere le patate a vapore per fargli assorbire meno acqua. La mia mamma le cucina a vapore nel microonde in pochissimi minuti.
Solo a titolo indicativo potremmo dire che per 4 persone occorrono 1 kg. di patate e circa 250/300 gr. di farina.
Fatevi lessare dalla mamma le patate in acqua salata, o fategliele cuocere a vapore, pelatele e schiacciatele ancora calde su una spianatoia, per non scottarvi infilzate la patata in una forchetta per sbucciarla.

Aggiungete la farina poco alla volta perchè, come già detto, non sappiamo bene quanta ne prenderanno le patate. Impastate velocemente fino ad ottenere un impasto compatto e morbido. Lavorate la pasta il meno possibile, non giocateci perchè più si lavora più le patate diventano appiccicose.
Ora fate dei rotolini dello spessore di 1 cm. circa, come nel mio video, e tagliateli in piccoli pezzi di circa 2 cm. Spolverate abbondante farina sul piano di lavoro per evitare che si appiccichino.
Fate scivolare i pezzetti di pasta sull’apposita tavoletta dandogli una forma cava premendo leggermente con il pollice. Potete usare  anche i rebbi di una forchetta oppure, come faceva la mia mamma da piccola, il retro di una grattugia.
Fateli rotolare direttamente su un vassoio ricoperto con un canovaccio infarinato e lasciateli riposare circa 15 minuti. Da qui passeranno direttamente in pentola.

E questo sarà compito della mamma. Gli gnocchi devono cuocere in abbondante acqua salata, attenzione cuociono velocemente, saranno pronti appena vengono a galla.
Ci sono svariati modi di condirli, ma il condimento che preferisco è la salsa semplice di pomodoro al basilico, meglio se fatta fresca dalla mamma, ma questo dipende dalla stagione. Per completare il piatto una bella spolverata di parmigiano e buon appetito!

Suggerimenti:
Mentre li preparate tenete il resto dell’impasto avvolto in un canovaccio per evitare che si asciughi, soprattutto se c’è molto caldo.
Non lasciateli troppo tempo nel vassoio, la patata perde umidità e si asciugano troppo.
Se ne avete fatti tanti, potete dire alla mamma di congelarli mettendoli in un vassoio, in solo strato, nel congelatore. Il giorno dopo li chiuderà in contenitori o nei sacchetti per congelare. Al momento di utilizzarli andranno buttati direttamente nell’acqua bollente salata.
Potete divertirvi facendoli di colore diverso mescolando all’impasto spinaci, salsa, nero di seppia, ecc.